Terapia e consueling

Riabilitazione neuro-psicomotoria

La terapia neuropsicomotoria è un intervento specifico che mira al recupero funzionale e/o al potenziamento motorio, cognitivo e comunicativo-relazionale dei bambini.

L’intervento terapeutico è indirizzato alle funzioni emergenti che si trasformano nel corso dello sviluppo, ostacolato o rallentato dalla presenza di un disturbo neuropsicomotorio, comunicativo-affettivo e neuropsicologico, all’interno di quadri clinici complessi ed eterogenei. La caratteristica dell’intervento è rappresentata da un lavoro rivolto non tanto al deficit, ma all’integrazione delle competenze emergenti, incluse quelle atipiche.

Il Terapista della Neuropsicomotricità dell’età evolutiva è...Continua...

Riabilitazione logopedica

La logopedia comprende tutte quelle tecniche che mirano al trattamento preventivo e riabilitativo di bambini e adulti affetti da disturbi del linguaggio e/o della comunicazione di origine sia centrale che periferica, sia organica che funzionale.

Le patologie per le quali è necessario il trattamento logopedico sono molteplici e vanno dai semplici difetti della pronuncia fino condizioni piu’ complesse (afasia o disartria; disfonie; sordità; ritardo o disturbi del linguaggio; disturbi di apprendimento; deglutizione atipica; disfluenze).

Il Logopedista è quella figura che... Continua...

Intervento psico-educativo individuale e di gruppo

Intervento finalizzato al sostegno psicologico e alla gestione di problematiche della sfera psico-affettiva che interferiscono nello sviluppo del bambino e dell'adolescente. In relazione alla tipologia di disturbo e/o disabilità dell’utente e alla fascia di età, possono essere attivati dei percorsi terapeutici individuali e/o di gruppo per il potenziamento delle abilità cognitive e relazionali attraverso attività ludico-ricreative e/o di socializzazione con finalità psicoeducative.

Supporto e counseling familiare

Spesso i genitori che si trovano a fronteggiare la disabilità del proprio figlio non hanno le informazioni necessarie per gestire in maniera efficace difficoltà che si incontrano, tanto meno gli strumenti per elaborare il loro vissuto in maniera adeguata.  

Il counseling può essere definito come una relazione di aiuto che ha proprio lo scopo di favorire lo sviluppo e l'utilizzazione delle risorse e potenzialità dell'individuo per fronteggiare particolari momenti critici, come quello della disabilità di un figlio. Ha l'obiettivo di creare uno "spazio" in cui il genitore ha l'opportunità di focalizzare i propri bisogni, emozioni e paure e acquisire gli strumenti utili ad una migliore gestione delle dinamiche familiari.

 


feb 21

Riabilitazione neuropsicomotoria

Il Terapista della Neuropsicomotricità dell’età evolutiva è un operatore sanitario dell’area della riabilitazione, che svolge con titolarità ed autonomia professionale gli interventi diretti alla prevenzione

Leggi tutto...
gen 13

Riabilitazione Logopedica

Il logopedista è quella figura che opera in ambito sanitario, comunemente inquadrato come l’esperto nell’educazione e rieducazione del linguaggio e delle competenze comunicative.

Leggi tutto...